Best of the Apps: la piattaforma digitale per l’Appennino che si trasforma
Lug 26 2021

Best of the Apps: la piattaforma digitale per l’Appennino che si trasforma Pubblicato da Redazione Best Of The Apps


Best of the Apps: la piattaforma digitale per l’Appennino che si trasforma

Il progetto solidale ideato nel 2018 dalla Fondazione Aristide Merloni e dall’ing. Francesco Merloni si trasforma ora in attività commerciale.

Best of the Apps è stata ideata per dare impulso all’economia dell’area appenninica.

Ripartire dalla ricostruzione dei valori culturali e identitari dei territori colpiti dal sisma nel 2017 e dalla conseguente crisi occupazionale è il focus primario del progetto.

Al momento partecipano circa 260 produttori: sono tutti produttori di qualità, con una storia alle spalle e di grande tradizione.

Il progetto digitale che abbraccia tutta la dorsale Appenninica

La piattaforma digitale Best of the Apps abbraccia l’Appennino e si trasforma da iniziativa solidale a commerciale. Il progetto si è ampliato con l’aggiunta di nuove figure operative e gestionali tra cui il fabrianese Jonathan Strabbioli – amministratore della società.

Lo scopo è di guidare il consumatore alla scoperta dei migliori prodotti dell’Appennino!

Tutti i produttori hanno una scheda tecnica e una guida ai loro prodotti. Best of the Apps fornisce inoltre loro visibilità tramite strumenti social e digitali. Al contempo si offre al consumatore solo prodotti tipici locali, genuini e ricercati.

Pasta, legumi, farine, salumi, formaggi, oli, confetture, dolci, birra e vino sono solo alcuni dei prodotti di qualità che si possono acquistare tramite le piattaforme www.bestoftheapps.shop e tramite il canale Amazon.

Il cuore del progetto

L’obiettivo è difendere e implementare l’economia e la società dell’Appennino con i suoi centri abitati, accompagnando così la rinascita delle aree terremotate verso una crescita sostenibile ed inclusiva.

L’ing. Merloni non ha dubbi: “le competenze digitali sono necessarie per le imprese, soprattutto per quelle di piccole dimensioni. Il nostro Paese ha bisogno di infrastrutture digitali. Per rimanere competitivi il digitale rappresenta l’acqua su cui navigheranno le aziende che saranno state in grado di coglierne le opportunità”.

Best of the Apps – Appennines Local Food – è un’infrastruttura digitale e una web App di ausilio alle attività agroalimentari delle imprese dell’Appennino, con particolare attenzione alle aree colpite dal sisma.

L’obiettivo è di incrementare la loro attività commerciale e aumentarne la visibilità sui mercati.

L’iniziativa si articola in diversi ambiti: valorizzazione delle produzioni tipiche e di qualità, turismo, coltivazione di precisione, allevamento, salute e sicurezza del territorio.

L’amministratore della neonata società Strabbioli si dice convinto: “Se salviamo l’Appennino, salviamo gran parte dell’Italia. I nostri territori sono la spina dorsale dell’intero paese”.

 

Ringraziamo Radio Gold per l’intervista dedicataci: Francesco Merloni, nuovo progetto: “Bella realtà digitale per l’Appennino” – Radio Gold

 

 

 

 

 

 

COMMENTI

avatar